en English

CMC Markets pubblica i risultati intermedi per il semestre chiuso al 30 settembre 2022

Sommario

Risultato operativo netto superiore del 21% rispetto al primo semestre 1. Piano di crescita triennale in linea. CMC Invest è stata lanciata con successo nel Regno Unito, seguita da Singapore.

Per il semestre concluso30 settembre 202230 settembre 2021Cambiamento di
Risultato operativo netto (milioni di £)153.5126.721%
Entrate nette di negoziazione (milioni di sterline)128.4101.027%
Entrate nette da investimento (milioni di sterline)20.824.2(14%)
Altri proventi (milioni di £) 4.31.5173%
Utile prima delle imposte (milioni di £)36.636.01%
Utile base per azione (pence)10.29.66%
Dividendo per azione (pence)3.503.50-
Reddito lordo dei clienti di negoziazione (milioni di sterline)154.9127.022%
Conservazione del reddito del cliente commerciale83%80%
Trading di clienti attivi (numeri)50,19953,834(7%)
Entrate di trading per cliente attivo (£)2,5581,87736%
Investire clienti attivi (numeri)164,632185,847(11%)

Note:

  • L'utile operativo netto rappresenta le entrate totali al netto delle commissioni e dei prelievi di introduzione dei partner
  • I ricavi netti di negoziazione rappresentano i contratti per differenza ("CFD”) e reddito lordo del cliente spread bet al netto di sconti, prelievi e guadagni o perdite di gestione del rischio
  • I ricavi netti di investimento rappresentano i ricavi di intermediazione in borsa al netto degli sconti
  • Il reddito lordo dei clienti di negoziazione rappresenta gli spread, i finanziamenti e le commissioni addebitate ai clienti (costi di transazione del cliente)
  • I clienti attivi rappresentano quei singoli clienti che hanno traded con o tenuto a CFD o spread bet posizione o chi traded sulla piattaforma di intermediazione mobiliare in almeno un'occasione nel semestre
  • Le entrate di negoziazione per cliente attivo rappresentano le entrate di negoziazione totali derivanti dalla negoziazione di clienti attivi dopo aver dedotto sconti e prelievi
  • A pagina 34 è disponibile una riconciliazione degli indicatori alternativi di performance ("APM") dei ricavi con i rendiconti primari del Gruppo

Dati finanziari del primo semestre 1

  • Risultato operativo netto di £153.5 milioni (1° semestre 2022: £126.7 milioni +21% su base annua).
  • I ricavi netti di trading sono stati di £128.4 milioni (1° semestre 2022: £101.0 milioni +27% su base annua).
  • Il ricavo netto degli investimenti è stato di 20.8 milioni di sterline (1° semestre 2022: 24.2 milioni di sterline -14% su base annua).
  • Costi operativi (esclusa la retribuzione variabile) pari a £106.3 milioni (H1 2022: £83.1 milioni1 +28% su base annua) e 115.6 milioni di sterline (1° semestre 2022: 89.7 milioni di sterline1 +29% a/a) inclusa la remunerazione variabile. La maggior parte dell'aumento dei costi riflette gli investimenti per la crescita nelle piattaforme di investimento e trading di CMC.
  • Coefficiente patrimoniale totale regolamentare del 610% (FY 2022: 489%) e liquidità netta disponibile di £ 254.2 milioni (FY 2022: £ 245.9 milioni).
  • Acconto sul dividendo di 3.50 penny per azione (H1 2022: 3.50 pence) con un dividendo totale per l'anno che dovrebbe essere in linea con la politica al 50% dell'utile al netto delle imposte.

Aspetti operativi

  • I piani per aumentare l'utile operativo netto del Gruppo del 30% in tre anni sulla base dei risultati del 2022 e delle condizioni sottostanti, rimangono sulla buona strada.
  • Significativi aggiornamenti di sviluppo forniti alle piattaforme di trading esistenti nel primo semestre del 1. Questi includono funzionalità di liquidità FX migliorate, nuove analisi di trading, nuove funzioni di determinazione dei prezzi e iniziative di onboarding migliorate. Ulteriori aggiornamenti del prodotto sono in programma per la consegna nel secondo semestre del 2023.
  • Continua l'espansione di CMC Invest. Il recente lancio della piattaforma di investimento del Regno Unito, CMCInvest Il Regno Unito, che vedrà l'aggiunta di nuovi prodotti nei prossimi mesi, sarà seguito dal lancio di CMC Invest Singapore entro la fine dell'anno fiscale 2023. Si sta prendendo in considerazione anche un'ulteriore espansione regionale in Nuova Zelanda e Canada.
  • I dati sui clienti attivi nel trading sono diminuiti del 7%, anche se tutte le regioni hanno registrato un aumento delle entrate per cliente (+36% su base annua) in gran parte a causa dell'aumento delle entrate dei clienti insieme a un aumento della conservazione del reddito dei clienti all'83% (H1 2022: 80%). Il focus del marketing di CMC sui clienti premium continua a rappresentare una strategia di successo per il Gruppo.
  • La guidance sui costi operativi per l'anno fiscale 2023 rimane invariata a 215 milioni di sterline, esclusa la remunerazione variabile. La continua debolezza della GBP e il tasso di reclutamento per la realizzazione di iniziative strategiche potrebbero comportare costi più elevati.

1 Dati al 30 settembre 2021 riesposti per includere le imposte sociali sul bonus discrezionale annuale FY 2022 da rientrare nella remunerazione variabile

Lord Cruddas, amministratore delegato, ha commentato:

“Sono lieto di segnalare un'altra forte performance per i primi sei mesi dell'anno. Abbiamo assistito a un'accelerazione dell'attività su FX e materie prime in aggiunta alla normale attività attraverso il nostro flusso di indici durante un periodo di maggiore attenzione all'azione di politica monetaria in tutto il mondo e una ripresa della volatilità del mercato e dei volumi degli scambi.

In questo contesto, siamo sulla buona strada per realizzare le nostre iniziative di espansione triennale volte a generare maggiori ricavi e diversificare i nostri guadagni. Rimaniamo impegnati a migliorare la nostra offerta in tutto il nostro core trading CFD e spread bet business, consentendo ai nostri clienti di accedere a una gamma più ampia di prodotti attraverso le nostre piattaforme pluripremiate. Nella nostra attività di trading istituzionale, continuiamo a crescere i volumi come fornitore di liquidità non bancario nel mercato spot FX. Sono inoltre lieto di aver lanciato la nostra nuova attività di investimento nel Regno Unito, CMCInvest UK. Questo passaggio nel Regno Unito agli investimenti autodiretti segna una pietra miliare significativa per noi e integra la nostra attività di intermediazione di titoli già leader del settore in Australia. CMC Invest UK vedrà aggiunte significative di nuovi prodotti nei prossimi mesi, migliorando la piattaforma per includere ISA, conti multivaluta, fondi comuni di investimento e SIPP. Il mercato patrimoniale del Regno Unito rimane un ambiente attraente e puntiamo a offrire agli investitori al dettaglio una soluzione leader di mercato per gli investimenti a lungo termine e la creazione di ricchezza.

Sono anche entusiasta della continua espansione geografica della nostra offerta in nuove regioni come Singapore. Ci siamo impegnati a lanciare CMC Invest Singapore entro la fine dell'anno fiscale 2023. Ciò integrerà la nostra già consistente attività in Australia, dove la migrazione della base clienti di circa 500,000 ANZ Share Investing dovrebbe essere completata in tempo, entro la fine di questo anno finanziario.

Siamo sulla buona strada per la diversificazione, utilizzando la nostra tecnologia di piattaforma esistente per acquisire attività di investimento B2B e B2C. I nostri piani di crescita strategica sono sulla buona strada e sono destinati a fornire una nuova significativa espansione del business man mano che introduciamo nuovi prodotti nelle nostre attività di vendita al dettaglio, istituzionali e di intermediazione di titoli".

Dichiarazioni previsionali

Questo aggiornamento commerciale può includere dichiarazioni di natura previsionale. Le dichiarazioni previsionali implicano rischi, ipotesi, incertezze e altri fattori noti e sconosciuti che possono far sì che i risultati, le prestazioni oi risultati effettivi del Gruppo siano sostanzialmente diversi da qualsiasi risultato, rendimento o risultato futuro espresso o implicito in tali dichiarazioni previsionali. Ad eccezione di quanto richiesto dalle Regole di quotazione e dalla legge applicabile, il Gruppo non si assume alcun obbligo di aggiornare, rivedere o modificare alcuna dichiarazione previsionale per riflettere eventi o sviluppi verificatisi dopo la data di pubblicazione di tali dichiarazioni.

Dichiarazione di divulgazione MAR

Le informazioni contenute nel presente annuncio sono considerate dalla Società come informazioni privilegiate ai sensi del Regolamento sugli abusi di mercato ("MAR"). Al momento della pubblicazione di questo annuncio tramite il Servizio Informazioni Regolamentari ("RIS"), queste informazioni privilegiate sono considerate di pubblico dominio.

Marco Garcia
Marco Garcia

Informazioni sull'autore di questo post: Marco è stato a trader da molti anni e si diverte a scrivere sui blog brokers e forex negoziazione.

Ti è piaciuto questo post?

1.0
Voto 1 fuori 5
1 stelle su 5 (1 voto)
Ottimo0%
Molto Buone0%
Media0%
povero0%
Terribile100%

cosa vuoi trade?

Abbiamo selezionato il top brokers, a seconda di cosa vuoi trade più.

Ultimo aggiornamento: gennaio 2023