I 3 migliori indicatori TradingView per l'analisi di mercato

4.0 su 5 stelle (5 voti)

TradingView è una piattaforma popolare per traders e investitori con quasi 3 milioni utenti mensili. Questa piattaforma di grafici consente ai suoi utenti di accedere a dati di mercato in tempo reale, grafici, strumenti di analisi e idee di trading. Inoltre, TradingView dispone di un'ampia libreria di indicatori che possono aiutare con l'analisi tecnica e le strategie di trading.

Che tu sia un principiante o un professionista trader e voglio ottenere il massimo dagli indicatori TradingView, ne presenterò ed esaminerò tre migliori indicatori TradingView disponibile. Diamo un'occhiata.

 

I migliori indicatori di tradingview

💡 Punti chiave

  1. Indicatori di TradingView aiutarti a comprendere meglio la piattaforma. Tuttavia, questo elenco ti dà solo l'avvio della piattaforma. Per salvaguardare le tue risorse e i tuoi investimenti, devi fare le tue ricerche e elaborare le tue strategie.
  2. Profilo del volume HD racconta il distribuzione del volume dal livello dei prezzi in un dato periodo, rivelando aree di domanda e offerta alta e bassa.
  3. VWAP è un indicatore di volume che mostra il prezzo medio di un titolo in un intervallo di tempo specificato, fungendo da livello di supporto e resistenza dinamico e da indicatore di tendenza.
  4. A Supertrend è un indicatore che segue la tendenza che traccia una linea sopra o sotto il prezzo, indicando la direzione e la forza della tendenza.
  5. Puoi impostare un indicatore scegliendo un indicatore adatto, modificandolo o integrando più indicatori.

Tuttavia, la magia sta nei dettagli! Svela le sfumature importanti nelle sezioni seguenti... Oppure, salta direttamente al nostro Domande frequenti ricche di approfondimenti!

1. Cosa sono gli indicatori di TradingView?

I migliori indicatori di TradingView sono calcoli matematici tracciati sul grafico dei prezzi degli strumenti finanziari. Sono progettati per aiutare tradeanalizzano le tendenze del mercato, i volumi e altri aspetti del trading. Gli indicatori fungono da strumenti per prendere decisioni più informate fornendo dati aggiuntivi sovrapposti all’azione dei prezzi del mercato.

Ci sono numerosi indicatori disponibili su TradingView. Tuttavia, esaminerò solo i 3 più apprezzati dalla comunità commerciale.

Gli indicatori che tratterò in questo articolo sono:

Inoltre, ti guiderò anche su come utilizzare questi indicatori e ti darò alcuni suggerimenti per ottimizzare il tuo trading con questi strumenti. Scopri di più di seguito:

1.1. Profilo del volume HD

Volume Profile HD è un indicatore del volume che mostra il distribuzione del volume dal livello dei prezzi in un dato periodo, rivelando aree di domanda e offerta alte e basse. Può aiutarti a identificare il aree di valore dove si svolge la maggior parte delle attività di trading e il nodi a basso volume dove il prezzo si muove rapidamente a causa della mancanza di liquidità. Inoltre, questo strumento può anche mostrarti il ​​file punto di controllo: il livello di prezzo con il volume più elevato nel periodo.

Profilo del volume HD

1.1.1. Passaggio a utilizzare Volume Profile HD su TradingView

Per aggiungere Volume Profile HD al tuo grafico TradingView, segui questi passaggi:

  • Clicca sul Icona degli indicatori sulla barra degli strumenti in alto;
  • Cercare Profilo del volume HD nella casella di ricerca;
  • Clicca sul Indicatore del profilo volume HD per aggiungerlo al tuo grafico.

È possibile regolare le impostazioni dell'indicatore Volume Profile HD facendo clic su icona dell'ingranaggio accanto al suo nome sul pannello degli indicatori. Inoltre, puoi modificare l'intervallo di tempo, lo stile, il colore e la trasparenza dell'indicatore.

Ecco come appare l'indicatore Volume Profile HD su un grafico TradingView:

Impostazione del profilo volume HD

Come puoi vedere, l'indicatore Volume Profile HD mostra la distribuzione del volume per livello di prezzo sul lato destro del grafico. Più scuro è il colore, maggiore è il volume. Una linea gialla contrassegna il punto di controllo e un'area ombreggiata in blu contrassegna l'area del valore. I nodi a basso volume sono le aree in cui il colore è più chiaro o assente.

1.1.2. Annunciovantagese Disadvantages dell'indicatore del profilo volume HD

Alcuni degli annuncivantageGli indicatori dell'indicatore Volume Profile HD sono:

  • Ti può aiutare identificare la struttura del mercato e i livelli chiave dei prezzi basati sul volume, che è un indicatore più affidabile del solo prezzo.
  • Può individuare il cambiamenti nella domanda e nell’offerta, che può indicare potenziali inversioni o continuazioni del trend.
  • It ottimizza il rapporto rischio-rendimento, poiché puoi posizionare il tuo stop-loss e ordini di take-profit in base al profilo del volume.

Alcuni dei disagivantageGli indicatori dell'indicatore Volume Profile HD sono:

  • Può essere complesso e confuso interpretare, soprattutto per i principianti.
  • Può essere in ritardo e obsoleto, poiché dipende dai dati storici e dall'arco temporale scelto.

1.1.3. Suggerimenti e trucchi per utilizzare gli indicatori di TradingView

Alcuni suggerimenti e trucchi per l'utilizzo dell'indicatore Volume Profile HD sono:

  • È possibile utilizzare l'indicatore Volume Profile HD acceso tempi diversi, come il grafico giornaliero, orario o a 15 minuti. Ciò ti fornirà una prospettiva diversa e un'analisi più dettagliata della distribuzione del volume.
  • Può essere utilizzato su titoli diversi, come riserve, forex, materie prime o criptovalute, per comprendere meglio il sentimento del mercato e le forze della domanda e dell'offerta.
  • È possibile utilizzare l'indicatore Volume Profile HD in combinazione con altri indicatori di volume, come il prezzo medio ponderato per il volume (VWAP), per ottenere una visione più completa e accurata dell'attività del volume e della direzione del prezzo.

1.2. VWAP

VWAP sta per Prezzo medio ponderato per il volume. È un indicatore del volume che mostra il prezzo medio di un titolo in un intervallo di tempo specificato, agendo come supporto dinamico e livello di resistenza e indicatore di tendenza. Il VWAP viene calcolato moltiplicando il prezzo per il volume e dividendo per il volume totale nel periodo.

VWAP

1.2.1. Passaggi per utilizzare VWAP su TradingView

Per aggiungere VWAP al tuo grafico TradingView, segui questi passaggi:

  • Clicca sul Icona degli indicatori sulla barra degli strumenti in alto;
  • Cercare VWAP nella casella di ricerca;
  • Clicca sul Indicatore VWAP per aggiungerlo al tuo grafico.

Ecco come appare l'indicatore VWAP su un grafico TradingView:

Configurazione VWAP

Come puoi vedere, l’indicatore VWAP traccia una linea sul grafico che rappresenta il prezzo medio del titolo nell’intervallo di tempo scelto. La linea cambia al variare del prezzo e del volume durante il periodo.

1.2.2. Casi d'uso dell'indicatore VWAP

Puoi utilizzare l'indicatore VWAP per fare trading nei seguenti modi:

  • È possibile utilizzare la linea VWAP come a livello di supporto e resistenza, poiché indica il valore medio del titolo nel periodo. Il prezzo tende a rimbalzare sulla linea VWAP o a romperla con un volume elevato.
  • È possibile utilizzare la linea VWAP come a indicatore di tendenza, poiché mostra la direzione e la forza del trend. Il prezzo rimane al di sopra della linea VWAP in un trend rialzista e al di sotto della linea VWAP in un trend al ribasso. Anche la pendenza della linea VWAP indica il impulso della tendenza.
  • È possibile utilizzare l'indicatore VWAP con altri indicatori, come le medie mobili, oscillatori, o modelli di candele, per confermare i segnali e migliorare la tua strategia di trading.

1.2.3. Annunciovantagese Disadvantages dell'indicatore VWAP

Alcuni degli annuncivantageGli indicatori VWAP sono:

  • Ti può aiutare identificare il valore equo del titolo basato sul volume, che è un indicatore più affidabile del solo prezzo.
  • Ti può aiutare valutare il sentiment del mercato e l’attività di trading, poiché mostra l'equilibrio tra acquirenti e venditori e la pressione del volume.
  • Ti può aiutare ottimizzare i punti di entrata e di uscita, poiché puoi acquistare al di sotto della linea VWAP e vendere al di sopra della linea VWAP o viceversa.

Alcuni dei disagivantageGli indicatori VWAP sono:

  • Può essere rumoroso e discontinuo, generando falsi segnali e imprevisti, soprattutto nei mercati laterali o volatili.

1.3. Supertendenza

Un Supertrend è un indicatore che segue la tendenza e che traccia a linea sopra o sotto il prezzo, indicando la direzione e la forza del trend. Può essere calcolato utilizzando il intervallo reale medio (ATR) e un fattore moltiplicatore per determinare le bande superiore e inferiore che fungono da linea di tendenza.

Supertrend

1.3.1. Passaggio per utilizzare Supertrend su TradingView

Per aggiungere Supertrend al tuo grafico TradingView, segui questi passaggi:

  • Clicca sul Icona degli indicatori sulla barra degli strumenti in alto;
  • Cercare Supertrend nella casella di ricerca;
  • Clicca sul Indicatore di supertrend per aggiungerlo al tuo grafico.

Ecco come appare l'indicatore Supertrend su un grafico TradingView:

Configurazione del supertrend

Come puoi vedere, l'indicatore Supertrend traccia una linea sul grafico che cambia colore e posizione a seconda della direzione del trend e del movimento dei prezzi. La linea è verde e al di sotto del prezzo in un trend rialzista e rossa e al di sopra del prezzo in un trend al ribasso.

1.3.2. Casi d'uso dell'indicatore Supertrend

Puoi utilizzare l'indicatore Supertrend per fare trading nei seguenti modi:

  • Puoi utilizzare la linea Supertrend come a indicatore di tendenza, poiché mostra la direzione e la forza del trend.
  • Puoi utilizzare la linea Supertrend come a trailing stop loss, poiché si adatta alla volatilità dei prezzi e ai cambiamenti di tendenza.
  • Puoi utilizzare l'indicatore Supertrend tempi diversi, come il grafico giornaliero, orario o a 15 minuti. Ti offre una prospettiva diversa e un'analisi TradingView più dettagliata della direzione del trend e del movimento dei prezzi.

1.3.3. Annunciovantages e disadvantages del Supertrend

Alcuni degli annuncivantageGli elementi dell’indicatore Supertrend sono:

  • Ti può aiutare identificare e seguire la tendenza, che è uno degli aspetti più importanti del trading.
  • Ti può aiutare evitare colpi di frusta e falsi segnali, poiché filtra il rumore e le piccole fluttuazioni del prezzo.
  • Ti può aiutare ottimizzare il rapporto rischio-rendimento, poiché puoi utilizzare la linea Supertrend come uno stop loss dinamico che si adatta alle condizioni del mercato.

Alcuni dei disagivantageGli elementi dell’indicatore Supertrend sono:

  • Può essere in ritardo e obsoleto, poiché dipende dai dati storici e dalle impostazioni scelte.
  • Può essere fuorviante e impreciso, soprattutto nei mercati laterali o instabili, dove il prezzo può attraversare la linea del Supertrend frequentemente e in modo casuale.

2. Come si impostano i migliori indicatori TradingView?

Per impostare in modo efficace gli indicatori TradingView, è meglio personalizzarli secondo le proprie preferenze. Personalizzazione è fondamentale per adattare gli indicatori di trading alle tue esigenze. Puoi anche selezionare un indicatore personalizzato che si adatti perfettamente alle tue esigenze.

Per impostare qualsiasi indicatore secondo la tua comprensione, fai clic su di esso 'Impostazioni' icona per regolare i suoi parametri. In questa tabella sono menzionate alcune impostazioni chiave per gli indicatori con esempi:

Tipo di indicatore Esempio di personalizzazione Scopo
Media mobile Periodo: 50 giorni contro 200 giorni Identificazione delle tendenze a lungo termine e a breve termine
RSI Livelli: 70/30 contro 80/20 Regolazione delle soglie di ipercomprato/ipervenduto
Bollinger Bands Deviazione standard: 2 contro 3 Modificare la sensibilità alla volatilità dei prezzi

2.1. Seleziona gli indicatori giusti per il tuo stile di trading

Selezionare gli indicatori di trading giusti per il tuo stile di trading implica allineare i tuoi strumenti ai tuoi obiettivi e comportamenti di trading. Scalper, giorno traders, altalena traders e posizione tradetutti richiedono diversi tipi di indicatori per corrispondere ai loro trade frequenza e periodi di detenzione.

  • Scalper, focalizzati su piccole variazioni di prezzo, potrebbero preferire indicatori che rispondono rapidamente. Per loro, Medie mobili esponenziali (EMA) e l' Prezzo medio ponderato per volume (VWAP) sono scelte comuni
  • Giorni traders necessitano di indicatori che evidenzino tendenze e inversioni intraday senza troppi ritardi. Di solito vanno con Divergenza della convergenza media mobile (MAC) e Oscillatori stocastici poiché possono servire bene e offrire un equilibrio tra reattività e affidabilità.
  • swing traders cercare indicatori che identifichino l’inizio e la fine delle oscillazioni del mercato. Spesso utilizzano il indice di forza relativa (RSU) e Fibonacci ritracciamento livelli per individuare potenziali punti di inversione.
  • Nel posizione traders che resistono per settimane o mesi, gli indicatori che attenuano la volatilità a breve termine sono fondamentali. Medie mobili semplici (SMA) con periodi più lunghi, come la SMA a 200 giorni e la Indice direzionale medio (ADX), può aiutare a identificare la forza e la direzione del trend a lungo termine.
Stile di trading Indicatore Esempio 1 Indicatore Esempio 2
Scalping EMA VWAP
Day Trading MACD Oscillatore stocastico
Swing Trading RSI Ritracciamento di Fibonacci
Posizione di trading SMA (200 giorni) ADX

2.2. Modifica gli indicatori per un'analisi avanzata di TradingView

La regolazione degli indicatori su Binary TradingView può migliorare significativamente l'analisi di mercato, consentendo traders per ottimizzare le impostazioni in modo che corrispondano alla loro strategia specifica e alle condizioni di mercato. I seguenti sono i parametri chiave da considerare durante la personalizzazione degli indicatori includono:

  • Lunghezze del periodo: La regolazione del numero di periodi di tempo utilizzati nel calcolo di un indicatore può influenzarne la sensibilità. Un periodo più breve si traduce in una risposta più rapida alle variazioni di prezzo, mentre un periodo più lungo fornisce un segnale più graduale e più ritardato.
  • Livelli: Per gli oscillatori come RSI o Stocastico, l'impostazione delle soglie di ipercomprato e ipervenduto può alterare la frequenza e la qualità dei segnali. Questi livelli possono essere ridotti o allentati a seconda della volatilità dell’asset.

2.2.1. Esempi di modifica

  • Media mobile (MA): Un trader può passare da a Media mobile semplice (SMA) ad un Media mobile esponenziale (EMA) per un'analisi più reattiva.
  • Strength Index relativa (RSI): Personalizzare il livello di ipercomprato a 80 e il livello di ipervenduto a 20 per un mercato particolare che raramente raggiunge i livelli standard 70/30 potrebbe fornire segnali più significativi.

2.2.2. Alcuni consigli pratici per la modifica

  1. Sperimentare con diverse impostazioni sui dati storici per vedere come i cambiamenti influenzano i segnali degli indicatori.
  2. Equilibrio tra troppi falsi positivi e perdere qualcosa trade opportunità. La messa a punto è un processo iterativo.
  3. Salva le impostazioni personalizzate come modelli per un facile utilizzo in vari grafici e strumenti.
  4. Non fare affidamento sull'altro traders. Ognuno ha il suo strategie. Sperimenta nell'account demo per scegliere le impostazioni che possono funzionare per te.

2.3. Integra più indicatori per la confluenza

L'integrazione di più indicatori per la confluenza nel trading implica l'utilizzo di vari tipi di indicatori insieme per confermare trade segnali. Questo metodo migliora il processo decisionale fornendo molteplici prospettive sull’azione dei prezzi. Considero spesso queste chiavi punti per la confluenza degli indicatori:

  • Diversità degli indicatori: utilizzare un mix di tipi di indicatori per evitare la sovrapposizione delle informazioni. Ad esempio, una media mobile viene utilizzata per la direzione del trend, l'RSI per il momentum e l'OBV per il volume.
  • Correlazione: Assicurarsi che gli indicatori scelti non siano altamente correlati, poiché ciò non aumenterebbe la confluenza ma potrebbe portare a segnali ridondanti.
  • Allineamento dei tempi: Gli indicatori dovrebbero essere analizzati nello stesso intervallo di tempo per garantire la coerenza dei segnali di trading.
  • Conferma dati: attendere l'allineamento di più indicatori prima di considerare a trade, che può ridurre la probabilità di falsi segnali.

Esempi di combinazioni di indicatori:

  1. Tendenza e slancio: associa una media mobile al MACD. La MA può segnalare la direzione del trend, mentre il MACD può indicare cambiamenti di momentum.
  2. Momento e volume: Combina l'oscillatore stocastico con il volume in equilibrio. Lo stocastico può mostrare condizioni di ipercomprato o ipervenduto e l'OBV può confermare questi segnali con l'andamento del volume.
  3. Tendenza e volatilità: Utilizza le bande di Bollinger insieme a una media mobile. Le bande possono fornire approfondimenti Volatilità del mercato e potenziali breakout, mentre la MA mostra la direzione del trend prevalente.

Applicazione pratica:

Tipo di indicatore Nome dell'indicatore Scopo
Trend SMA di 50 giorni Individuazione della direzione del trend
Impulso RSI (14) Misurare la velocità della variazione dei prezzi
Volume OBV Conferma della forza del trend con i volumi

3. Quali sono le migliori strategie per utilizzare gli indicatori TradingView?

Per sfruttare efficacemente gli indicatori di TradingView, è necessario sviluppare una strategia. In effetti, ogni trader o broker ha le proprie strategie che possono trarne beneficio. Essendo un esperto in questo campo, è consigliabile che tu abbia anche delle strategie per ottenere il massimo dai tuoi investimenti di trading.

In pratica, tradeI RS dovrebbero sviluppare una strategia globale che integri bene i loro indicatori. In questo modo, possono creare un quadro solido per l’utilizzo degli indicatori di TradingView che tengono conto sia dei modelli tecnici che del panorama economico più ampio.

Di seguito sono riportati 3 approcci che possono aiutarti a prendere una decisione di trading personalizzata.

3.1. Sviluppare un approccio basato su regole

Sviluppare un approccio basato su regole per fare trading con gli indicatori TradingView implica stabilire criteri specifici che dettano trade entrate, uscite e strategie di gestione. Questo quadro sistematico rimuove la soggettività dalle decisioni commerciali, contribuendo a mitigare l’influenza delle emozioni e a mantenere la disciplina commerciale.

Regole di entrata e uscita sono la pietra angolare di una strategia di trading sistematica. Ad esempio, a trader può decidere di inserire a trade quando il prezzo supera a media mobile specifica e l' Strength Index relativa (RSI) supera un certo livello, indicando un trend rialzista con sufficiente slancio. Al contrario, una regola di uscita potrebbe comportare la chiusura della posizione quando il prezzo scende al di sotto della media mobile, o l'RSI scende al di sotto di una soglia predefinita, segnalando una potenziale inversione o perdita di slancio.

Dimensionamento della posizione e rischio regole di gestione sono ugualmente cruciali in un approccio basato su regole. TradeGli investitori dovrebbero predeterminare la percentuale del proprio capitale da destinare a ciascuno trade e impostare ordini stop-loss per limitare le potenziali perdite. Questo approccio sistematico al rischio lo garantisce tradegli utenti non si espongono a rischi di mercato eccessivi su nessuno trade.

Tipo di regola Esempio Scopo
Iscrizione Prezzo > EMA a 50 giorni e RSI > 50 Confermando tendenza e slancio per trade iniziazione
uscita Prezzo < EMA a 50 giorni o RSI < 50 Identificare l'inversione di tendenza o la perdita di slancio per trade chiusura
Risk Management Stop loss al 2% sotto il prezzo di entrata Limitare le perdite potenziali su a trade

Trade regole di gestione potrebbe includere criteri per la presa di profitto, come l'impostazione di un livello di prezzo target o un trailing stop, o per l'adeguamento degli ordini stop-loss come trade progredisce. Ciò aiuta a bloccare i profitti lasciando comunque spazio alla crescita della posizione.

Regola di gestione Esempio Scopo
prese di beneficio Prezzo target al 5% sopra il prezzo di entrata Garantire livelli di profitto predeterminati
Interrompere la regolazione Spostare lo stop loss al pareggio dopo un guadagno del 3%. Protezione del capitale e tendenze di guida

3.2. Indicatori di backtest per l'affidabilità

Backtesting Gli indicatori rappresentano un metodo sistematico per valutare la loro performance storica e la loro affidabilità. Applicando gli indicatori ai dati storici sui prezzi, tradeGli utenti possono simulare il modo in cui questi indicatori avrebbero segnalato in passato, il che fornisce informazioni sulla loro potenziale performance futura.

Analisi dei dati storici è fondamentale per il backtesting. TradeI responsabili devono garantire che i dati comprendano una varietà di condizioni di mercato, inclusi trend, livelli di volatilità e cicli economici diversi. Questo approccio globale aiuta a valutare la robustezza degli indicatori in diversi scenari.

Metriche delle prestazioni come il tasso di vincita, il profitto medio per trade, prelievo massimo e Rapporto di Sharpe sono fondamentali per valutare l’efficacia degli indicatori. Questi parametri quantificano il tasso di successo e i rendimenti adeguati al rischio, guidando traders nel perfezionare le proprie strategie.

Metrica delle prestazioni Descrizione
Vincita Percentuale di tradeE' redditizio
Profitto medio pro Trade Il valore medio ottenuto da ciascuno trade
Drawdown massimo Il più grande calo dal picco al minimo del valore del portafoglio
Indice di Sharpe Misura del rendimento corretto per il rischio

3.3. Combina l'analisi tecnica con gli approfondimenti fondamentali

La combinazione di analisi tecnica con approfondimenti fondamentali possono fornire una visione più completa del mercato, portando potenzialmente a decisioni commerciali superiori. Analisi tecnica prevede l'uso degli indicatori TradingView per identificare i modelli di prezzo e le tendenze del mercato, mentre analisi fondamentale valuta il valore intrinseco di un bene attraverso indicatori economici e di bilancio.

Integrazione dei dati fondamentali è cruciale quando si prevedono eventi economici significativi o annunci aziendali. Ad esempio, un’imminente decisione della banca centrale sui tassi di interesse può avere un impatto significativo sui mercati valutari, cosa che dovrebbe essere considerata insieme ai segnali tecnici.

Evento fondamentale Indicatore tecnico Strategia potenziale
Previsioni di utili positive Modello grafico rialzista Prendi in considerazione l'idea di assumere una posizione long
Aumento dei tassi di interesse Rafforzamento della tendenza valutaria Conferma con indicatori di momentum prima di entrare in un file trade

Indicatori economici come la crescita del PIL, i dati sull’occupazione e inflazione i tassi possono anche influenzare il sentiment del mercato. TradeGli RS dovrebbero monitorare questi rilasci e integrarli con l'analisi tecnica. Un rapporto economico forte, abbinato a dati tecnici rialzisti, può rafforzare una posizione lunga, mentre un rapporto debole con dati tecnici ribassisti potrebbe suggerire una posizione corta.

Sentiment di mercato può essere misurato attraverso l'analisi delle notizie e i sondaggi tra gli investitori, che possono essere giustapposti a indicatori tecnici come il Moving Average Convergence Divergence (MACD) or Strength Index relativa (RSI) per avere un’idea se il sentiment è in linea con il quadro tecnico.

Analisi di correlazione tra diverse classi di attività può fornire ulteriori spunti. Ad esempio, una correlazione tra indici azionari e coppie di valute potrebbe segnalare movimenti di mercato più ampi che sia gli analisti tecnici che quelli fondamentali troverebbero preziosi.

Classe di attività Correlazione Indicatori tecnici Interpretazione
Azioni e valute Positivo Indicatori che seguono la tendenza Conferma delle tendenze di mercato più ampie

📚 Più risorse

Nota bene: Le risorse fornite potrebbero non essere personalizzate per i principianti e potrebbero non essere appropriate per traders senza esperienza professionale.

Per saperne di più sulle classi degli indicatori di trading di TradingView, leggi questa guida per 5 minuti: Indicatore TradingView.

❔ Domande frequenti

triangolo sm destro
Quali sono i migliori indicatori di TradingView per l'analisi di mercato?

I migliori indicatori di TradingView includono il Moving Average Convergence Divergence (MACD), il Relative Strength Index (RSI), le bande di Bollinger, il ritracciamento di Fibonacci e il profilo del volume.

triangolo sm destro
Come posso applicare l'indicatore MACD su TradingView per un'analisi di mercato efficace?

Per applicare il MACD su TradingView, individua il pulsante "Indicatori" nella barra degli strumenti in alto, cerca MACD e selezionalo. Il MACD apparirà sul tuo grafico, in genere caratterizzato da due linee (la linea MACD e la linea del segnale) e un istogramma.

triangolo sm destro
L'indicatore del profilo del volume è disponibile su TradingView e perché è importante per l'analisi di mercato?

Sì, il profilo del volume è disponibile su TradingView ed è fondamentale per identificare i livelli di prezzo con un'attività di trading significativa. Visualizza la quantità di volume esistente traded ad un particolare livello di prezzo, evidenziando potenziali livelli di supporto e resistenza.

triangolo sm destro
Qual è l'indicatore TradingView più accurato?

Gli indicatori TradingView più accurati sono Volume Profile HD, VWAP, Technical Ratings, MOSES e Supertrend. Tuttavia, l’indicatore migliore dipende dall’andamento del mercato e dalle tue strategie.

triangolo sm destro
Qual è il miglior indicatore TradingView per le criptovalute?

I migliori indicatori di TradingView per il trading di criptovalute includono la media mobile di convergenza/divergenza, l'indice di forza relativa, l'indicatore di volume e l'indicatore di ritracciamento di Fibonacci. Tuttavia, la maggiore volatilità e la manipolazione del mercato contano più degli indicatori di successo nel settore delle criptovalute.

Autore: Mustansar Mahmood
Dopo il college, Mustansar si è dedicato rapidamente alla scrittura di contenuti, unendo la sua passione per il trading con la sua carriera. Si concentra sulla ricerca dei mercati finanziari e sulla semplificazione di informazioni complesse per una facile comprensione.
Leggi di più su Mustansar Mahmood
Forex Content Writer

Lascia un commento

Top 3 Brokers

Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2024

markets.com-logo-nuovo

Markets.com

4.6 su 5 stelle (9 voti)
81.3% della vendita al dettaglio CFD i conti perdono denaro

Vantage

4.6 su 5 stelle (10 voti)
80% della vendita al dettaglio CFD i conti perdono denaro

Exness

4.5 su 5 stelle (19 voti)

Ti potrebbe piacere anche

⭐ Cosa ne pensi di questo articolo?

Hai trovato utile questo post? Commenta o valuta se hai qualcosa da dire su questo articolo.

Ottieni segnali di trading gratuiti
Non perdere mai più un'opportunità

Ottieni segnali di trading gratuiti

I nostri preferiti in uno sguardo

Abbiamo selezionato la parte superiore brokersì, di cui ti puoi fidare.
InvestireXTB
4.4 su 5 stelle (11 voti)
Il 77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro durante il trading CFDs con questo fornitore.
TradeExness
4.5 su 5 stelle (19 voti)
BitcoinCryptoAvaTrade
4.4 su 5 stelle (10 voti)
Il 71% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro durante il trading CFDs con questo fornitore.

Filtri

Per impostazione predefinita, ordiniamo in base alla valutazione più alta. Se vuoi vedere altro brokerPuoi selezionarli nel menu a discesa o restringere la ricerca con più filtri.
- cursore
0 - 100
Cosa cerchi?
Brokers
Regolamento
Piattaforma
Deposito / Prelievo
Tipo di account
Posizione dell'ufficio
Broker Caratteristiche